Sicanians travel blog

Cerca
  • Cammarata San Giovanni Gemini

In Sicilia il futuro è ecosostenibile

Aggiornamento: 19 mag 2021




Quali misure possiamo adottare per rendere un viaggio il più sostenibile possibile? Che si tratti di brevi fine settimana fuori porta o di viaggi più lunghi, è facile e alla portata di tutti.


Questo non significa sperperare denaro o rinunciare alle comodità, ma solo cambiare alcune delle nostre piccole abitudini ed essere più consapevoli dell'impatto che il nostro modo di fare ha sull'ambiente circostante. Ogni volta che decidiamo di partire, sarebbe bene ricordare che il turismo è la quarta causa di inquinamento in Europa e, quindi, il nostro modo di viaggiare può fare una tale differenza sul disagio tanto sulla conservazione di quei paesaggi, quelli montagne, quei fondali che abbiamo tanto sognato di vedere. Con questo nuovo bagaglio di certezze diventerà spontaneo fare le scelte giuste per il bene del nostro pianeta.


La prima cosa da tenere in considerazione è il mezzo di trasporto. Quando possibile, quando non dobbiamo raggiungere luoghi troppo lontani, preferiamo il treno piuttosto che l'aereo. In Europa, il personale addetto ai trasporti è una delle maggiori cause di emissioni di CO2, tuttavia, optando per il treno al posto dell'aereo, è stato stimato un risparmio medio del 76% dei gas serra. Un modo perfetto per iniziare il tuo viaggio ecologico!



Anche l'alloggio è un punto da tenere in considerazione. Sarebbe preferibile evitare le grandi catene alberghiere a favore di strutture ricettive che hanno scelto di promuovere soluzioni più rispettose dell'ambiente. Non mancano B&B ecologici o agriturismi dotati di pannelli fotovoltaici, gastronomia a km 0, riduttori di flusso per l'acqua e che utilizzano detergenti ecologici per la pulizia. Potremmo considerarle realtà di nicchia ma che, negli ultimi anni, si stanno diffondendo a macchia d'olio con l'obiettivo ultimo di preservare l'ambiente e garantire ai clienti un'esperienza di svago dove tradizione e cultura sono in totale sintonia con la sostenibilità e con un occhio al sostegno dell'economia locale .


Le auto elettriche al posto delle auto a benzina possono essere una valida alternativa, ma hai mai pensato a cosa significa veramente guidare in vacanza? Entra in strade mai viste prima e, spesso e volentieri, si svuota alla ricerca di un parcheggio. La soluzione più conveniente? La bicicletta. Non solo eviterai un accumulo di stress per le cause di cui sopra, ma potrai esplorare siti impermeabili alla bellezza nascosta che non avresti potuto scoprire in macchina e, naturalmente, la natura ma anche il fitness ne trarranno beneficio.


La cucina è parte integrante della cultura di un territorio; scegliere cibo a km zero non solo contribuirà ad una sostanziale riduzione delle emissioni di CO2 ma garantirà la qualità e la genuinità delle materie prime, oltre alla certezza di gustare alimenti completamente biologici. Anche sulla scelta dei souvenir è sempre bene puntare sull'artigianato, magari di produzione locale: può essere un aiuto concreto a sostegno dell'economia locale.



Associare quanto scritto fino ad ora ad altri accorgimenti banali, ma non scontati come: non gettare rifiuti in spiaggia o in montagna; non sfuggire alla sabbia in quantità; non danneggiare l'ecosistema estirpando i fiori che si seccheranno prima di arrivare a casa; quando ci si trova all'interno dei parchi naturali non allontanarsi mai dai sentieri ufficiali e limitarsi ad accendere un fuoco solo ed esclusivamente nei punti predisposti; sono piccoli dispositivi che - uniti a un sano senso civico - possono preservare la biodiversità di un luogo.



Ecco, dunque, i punti cardine per un viaggio ecosostenibile: consigli chiari e semplici per viaggiare con una nuova consapevolezza, senza andare a intaccare le bellezze naturalistiche che ogni luogo ha da offrire.



Scopri il nostro nuovo viaggio ... Pleasant and sustainable through Sicily

1 visualizzazione0 commenti